19/10/2016 2 1137 Visualizzazioni

Matera, inaugurato il Centro Federale Territoriale della Figc

E’ partita   l’attività del primo Centro Federale Territoriale della Figc in Basilicata con oltre cinquanta giovani calciatori che si sono misurati sui campi del Centro Sportivo “Gaetano Scirea” di Matera.
Le attività sportive hanno fatto seguito alla conferenza stampa di presentazione di quello che è considerato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio un polo di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva dei giovani calciatori.
E’ stato fatto un grosso sforzo da parte della Figc per realizzare questo progetto che punterà alla formazione non solo di nuovi atleti, ma anche di arbitri e tecnici – ha spiegato il presidente della Commissione Attività Scolastica Figc Sergio Roticiani-. Questo è solo il primo di altri centri che verranno aperti in Basilicata e che serviranno come fucina di nuovi talenti, ma anche come strumento di monitoraggio delle attività dei tecnici e punto di riferimento per tutte le società”.
Il capo delegazione Nazionale Under16 Franco Selvaggi ha ribadito l’importanza del progetto “perché è attraverso luoghi come questi che possono crescere giovani atleti che potranno riportare un giorno la Nazionale maggiore ai risultati che merita”.
Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi presso la sala “Nelson Mandela” del comune di Matera ha preso parte l’assessore allo sport Massimiliano Amenta secondo il quale “l’inaugurazione del Centro federale territoriale della Figc, a due anni dalla nomina di Matera a Capitale europea della Cultura nel 2019,  è una iniziativa importante che permetterà ai ragazzi di crescere sia sotto il profilo tecnico e sportivo che umano” . Per il coordinatore della Figc Sgs Basilicata Carlo Ottaviofinalmente anche la Basilicata si dota di un Centro Federale Territoriale. E’ un fatto importante perché oltre ad essere il primo nella nostra regione, esso rappresenta un pilastro fondamentale nel processo di costruzione di tutto il movimento calcistico lucano”. Il presidente del Comitato Regionale Lnd Basilicata Piero Rinaldi ha sottolineato come “l’attuazione di questo meritevole progetto sia il frutto della azione politica del presidente Carlo Tavecchio che il giorno della sua elezione a capo della Federazione Italiana Giuoco Calcio promise la realizzazione di questi centri che, ne sono sicuro, daranno un contributo importante alla crescita dei nostri giovani calciatori e dell’intero movimento calcistico della nostra regione”.

Tra le novità della nuova stagione sportiva l’ingresso di due ulteriori sponsor che si affiancano a PUMA (partner tecnico) e FIAT: si tratta di Eni e Ferrero, attraverso il proprio programma di responsabilità sociale Kinder + Sport.
Con l’apertura dei nuovi Centri Federali Territoriali, la FIGC conferma il programma approvato nell’ottobre 2015, che si pone l’ambizioso obiettivo di monitorare i giovani calciatori nel medio-lungo termine, sviluppare un percorso di formazione tecnico-sportiva coordinato, ridurre la dispersione dei talenti, definire un indirizzo formativo ed educativo centrale, contrastare l’abbandono dell’attività sportiva da parte dei giovani. Per questo la FIGC, attraverso il Settore Giovanile e Scolastico, ha definito un programma innovativo, rivolto alla base del calcio, maschile e femminile.

Potrebbe interessarti anche

News

Calcio a 5: il Bernalda promosso in Serie B

Per il Bernalda, guidata dal tecnico Nicola Masiello, il sogno della serie B  di futsal si è avverato. Dopo il secondo posto nel campionato regionale di C1 di calcio a 5,

News

Coppa Italia Allievi e Giovanissimi Regionali: il primo turno

Con le gare del primo turno della Coppa Italia, inizia ufficialmente la stagione per Allievi e Giovanissimi Regionali. Di seguito gli incontri della prima giornata: COPPA ITALIA ALLIEVI REGIONALI GIRONE

News

Il CRB al lavoro per la “Quarta categoria”. Un allenamento promozionale prima di Picerno-Anzio di serie D

Il 7 maggio, prima del match Picerno-Anzio ultimo turno del campionato di serie D, è in programma un allenamento e una mini partita da parte dei ragazzi dello “Sport Anch’